Home Convegni RIALLACCIARE LA RETE

RIALLACCIARE LA RETE

Convegno: “Dalle pratiche agli interventi di promozione della salute a scuola”

Nel 2018 Regione Lombardia ha approvato il “Programma regionale per il contrasto al Gioco
d’Azzardo Patologico”
1, che ha destinato apposite risorse sulla base della popolazione residente e
ha stabilito modalità e procedure per la definizione di un Piano Operativo Locale GAP per ogni ATS.
In attuazione di tale Programma, ATS Città Metropolitana di Milano ha deliberato il Piano Operativo
Locale GAP ATS Milano, che si configura come un’infrastruttura che permette lo sviluppo in rete dei
macro-obiettivi strategici, cui puntano i programmi, le azioni e le attività aventi finalità di promozione
della salute e prevenzione e gli interventi di presa in carico della persona nel proprio contesto di vita.
A livello locale, sono stati declinati obiettivi generali e azioni specifiche e azioni trasversali all’interno
del setting scuola con il fine di potenziare le azioni, gli interventi e i programmi in un’ottica di
prevenzione e contrasto al Disturbo da Gioco d’Azzardo (DGA), raggiungendo l’intera comunità
scolastica (studenti, docenti, personale non docente, dirigenza, famiglie, fornitori).
In particolare, l’obiettivo generale di incrementare l’offerta di pratiche di prevenzione evidence
based in tema di DGA si realizza, nel contesto scolastico, attraverso:

  1. l’integrazione della tematica “prevenzione DGA” all’interno delle linee di attività dei programmi
    regionali di potenziamento delle Life Skills promossi dalla rete “Scuole che Promuovono salute – Rete
    SPS-SHE Lombardia”;
  2. l’incremento del numero di scuole iscritte alla Rete SPS – Ambito Territoriale Scolastico di Milano e Lodi;
  3. l’incremento del numero dei destinatari finali dei programmi regionali di potenziamento delle Life Skills;
  4. la documentazione degli elementi equity oriented a sostegno delle scelte fatte.
    Al fine di incrementare l’adesione delle scuole alla Rete SPS (obiettivo 2), la cabina di regia della Rete
    SPS – AT Milano in collaborazione con gli Enti del terzo settore vincitori dei lotti scuola del Piano Locale
    Gap ha concordato un piano d’azione strategico suddiviso in due fasi di seguito sintetizzate:
    ▪ Fase 1. Rafforzamento e qualificazione dell’adesione alla Rete attraverso una conoscenza più approfondita del Profilo Salute e del suo utilizzo programmatico.
    Destinatari:
    Docenti e Dirigenti Scolastici delle scuole che aderiscono alla Rete.
    Obiettivi intermedi:
    ➢ compilare e saper leggere il proprio Profilo di Salute;
    ➢ definire il conseguente Piano di Miglioramento e individuare le azioni da intraprendere;
    ➢ scegliere le azioni sulle quali attivarsi nell’anno scolastico in corso;
    Obiettivo finale:
    ➢ costituire e consolidare un tavolo di confronto che realizzi una “comunità di pratica” riguardo alle azioni da intraprendere per il piano di miglioramento secondo la definizione di
    “Interventi” di promozione della salute così’ come definiti nel documento SPS – evidenze
    per un’azione efficace sulle diseguaglianze. Questa pratica comunitaria condurrà all’ulteriore risultato per cui gli insegnanti e i Dirigenti Scolastici delle scuole iscritte alla Rete diverranno essi stessi promotori verso altri colleghi dell’importanza, della valenza e dei vantaggi

dell’iscrizione alla rete, ovvero qualificando la loro adesione si rendono infatti attive nel
diffondere la conoscenza della Rete SPS e nel favorire l’iscrizione di altre realtà.
▪ Fase 2. Individuazione e raccolta di esperienze di Programmi di promozione della salute nelle
scuole non aderenti alla Rete SPS
Destinatari: Docenti e Dirigenti Scolastici delle scuole non ancora inserite nella Rete SPS.
Obiettivi intermedi:
➢ far conoscere i progetti/programmi di promozione della salute presenti nelle scuole non
iscritte alla Rete.
➢ scegliere alcune di queste scuole e dar voce, mediante l’utilizzo di interviste, agli alunni
delle scuole scelte.
Obiettivo finale:
➢ realizzare video contenenti le esperienze vissute e riferite dai destinatari, attraverso le quali
far emergere quelle da valorizzare e promuovere come pratiche sul territorio.
L’aggancio delle scuole non ancora inserite nella Rete SPS (Fase 2) ha come ulteriore obiettivo
quello di far comprendere ai Docenti Referenti e ai Dirigenti Scolastici l’importanza di passare
dalle “pratiche” di Promozione della Salute 2 agli “interventi” per facilitare la motivazione ad
Iscriversi alla Rete.
Queste fasi hanno realizzato l’obiettivo di aumentare la consapevolezza dell’efficacia delle pratiche
e degli interventi di Promozione della Salute sull’apprendimento dei discenti rafforzando l’importanza
di inserire i medesimi all’interno di una strategia didattica pianificata attraverso lo strumento del
“Profilo Salute”.
Gli esiti di questo lavoro saranno oggetto dell’evento previsto per il 4 maggio 2022 organizzato dalla
UOS Promozione Salute, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico di Milano e la Cabina di Regia della
Rete SPS.
Molteplici gli obiettivi dell’evento:
• restituire gli esiti di un processo di lavoro avviato a partire dallo scorso anno scolastico;
• creare l’occasione per favorire il dialogo tra le scuole;
• condividere le esperienze rispetto ai programmi di promozione alla salute;
• ribadire la necessità, attraverso il rafforzamento della Rete SPS, della programmazione anche
degli interventi di Promozione della Salute in ambito scolastico.
Tale proposta si può concretizzare attraverso l’utilizzo continuativo e consapevole dello strumento
Profilo Salute, rispondendo anche all’obiettivo 4 del Piano DGA al fine di documentare gli elementi
equity oriented a sostegno delle scelte di Promozione della Salute anche per la prevenzione del DGA
medesimo.
Durante l’evento, che vedrà come relatori docenti, referenti alla Salute, Dirigenti Scolastici e Dirigenti
Scolastici delle Scuole capofila, sarà presente anche una rappresentante della Rete SHE, che illustrerà
la propria esperienza relativa al Modello delle Scuole che Promuovono Salute, ispirato ai principi
fondamentali di equità, inclusione, partecipazione e sostenibilità.
Nell’incontro è previsto anche un focus sui Programmi Regionali di potenziamento delle Life Skills
coerentemente con l’obiettivo 3 del Piano operativo locale GAP.

Per iscriversi:

https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSe-Kt0gNECBTGJH_bXHxuOfMeZwcKE_IDW2bJAMdBeuUPTpTQ/viewform?usp=sf_link

Articolo precedenteCresciamo insieme: I consigli degli esperti per la sicurezza dei vostri bambini.
Articolo successivoStare (bene) nella rete: incontro online il 6 maggio 2022 alle ore 20.45

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here